Le migliori bilance impedenziometriche del 2022

Confronta le migliori bilance impedenziometriche del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

La migliore

Amazon
Toner e Cartucce Web
Smartus
Vetruvian
Punto rigenera
Tipo di bilanciaImpedenziometrica
ImpedenziometriaMassa grassa, massa magra, % acqua
Massa ossea
Indice massa corporea
Metabolismo basale
Età metabolica
Bluetooth
Manubrio
Profili16
Peso massimo supportato150 kg
Punti forti
  • Supporta fino a 16 profili utente
  • Bluetooth 5.0 low energy
  • Idonea anche a pesare oggetti

Il miglior rapporto qualità prezzo

Amazon
Prezzo Forte
onlinestore
MondoTop
Euronics
Tipo di bilanciaImpedenziometrica
ImpedenziometriaMassa grassa, massa magra, % acqua
Massa ossea
Indice massa corporea
Metabolismo basale
Età metabolica
Bluetooth
Manubrio
Profili10
Peso massimo supportato180 kg
Punti forti
  • Molto semplice e veloce da utilizzare
  • Funzione memoria per 10 utenti
  • Display ampio e retroilluminato
  • Design elegante
Punti deboli
  • Senza manubrio
  • Non può essere connessa a dispositivi mobili
Amazon
Elettromedicali R.A.M.
Medisan SHOP
Tipo di bilanciaImpedenziometrica
ImpedenziometriaMassa grassa, massa magra, % acqua, grasso viscerale
Massa ossea
Indice massa corporea
Metabolismo basale
Età metabolica
Bluetooth
Manubrio
Profili5
Peso massimo supportato150 kg
Punti forti
  • Numerosi parametri misurabili
  • Doppio display a colori
  • Sistema a 8 sensori molto accurato
  • Alta precisione delle misurazioni grazie al manubrio in dotazione
Punti deboli
  • Non può essere connessa a dispositivi mobili
Amazon
Euronics
MondoTop
onlinestore
Tipo di bilanciaImpedenziometrica
ImpedenziometriaMassa grassa, massa magra, % acqua
Massa ossea
Indice massa corporea
Metabolismo basale
Età metabolica
Bluetooth
Manubrio
Profili10
Peso massimo supportato180 kg
Punti forti
  • Molto semplice da utilizzare
  • Funzione memoria per 10 utenti
Punti deboli
  • Non può essere connessa a dispositivi mobili
  • Range di informazioni fornite non molto ampio
Amazon
TekWorld
Euronics
onlinestore
Tipo di bilanciaImpedenziometrica
ImpedenziometriaMassa grassa, massa magra, % acqua
Massa ossea
Indice massa corporea
Metabolismo basale
Età metabolica
Bluetooth
Manubrio
Profili8
Peso massimo supportato180 kg
Punti forti
  • Metabolismo basale sia a riposo che in attività
  • Funzione memoria per 8 utenti
  • Ottima qualità dei materiali
Punti deboli
  • Connessione Bluetooth instabile
  • Senza manubrio

La bilancia impedenziometrica

La cura della persona, la salute e il monitoraggio del peso corporeo sono importantissimi, specialmente nei tempi recenti, che ci hanno portato a una vita sempre più sedentaria. Diete per la riduzione del peso, anche fai da te, sono sempre più frequenti, e molte persone si sentono in dovere di controllare il proprio peso in modo costante nel corso della settimana o del mese. Le bilance pesapersone sono già un ottimo alleato di chi ha intrapreso un regime alimentare o sportivo dedicato, ma sempre più persone si orientano verso prodotti specifici che monitorano anche altri parametri: le cosiddette bilance impedenziometriche. Si tratta di bilance speciali, quasi sempre completamente digitali, che usano il principio dell’impedenziometria. Questa è una tecnica che, attraverso il passaggio di corrente a bassissimo voltaggio nell’organismo, registra la resistenza che alcuni componenti del corpo hanno rispetto al campo elettrico. Tramite l’analisi impedenziometrica un dispositivo è in grado, generalmente, di determinare la presenza o meno di acqua o altri elementi che la contengono all’interno dell’organismo.Bilancia impedenziometricaQuesti risultati vengono sempre determinati in modo indiretto, vengono cioè desunti e calcolati in base allo stimolo degli elettrodi. Le analisi svolte perciò possono darci, specie nei modelli di bilance impedenziometriche di qualità, una visione generale del nostro corpo. Generalmente l’impedenziometria misura la massa grassa, detta “FM” (acronimo di “Fat Mass“) e la massa magra, “FFM” (“Fat-Free Mass“) nell’organismo, dati molto utili quando si intraprende una dieta di qualsiasi tipo o un’attività fisica da monitorare.
A livello di precisione, tutti questi dispositivi presentano un dato ricostruito, ovvero ricavato da un calcolo tra il nostro peso, altezza ed età, che possono essere inseriti manualmente nei modelli più sofisticati (anche standard), e la quantità di acqua presente nei nostri tessuti.

Tipologie di bilance impedenziometriche

I modelli sul mercato si sono recentemente moltiplicati, offrendo però quasi sempre delle caratteristiche simili. Vediamo quali sono le maggiori differenze tra i modelli disponibili.

Bilancia impedenziometrica standard

Si tratta dei modelli più diffusi, che possono essere acquistati facilmente e a basso prezzo, costando poco più di una bilancia normale. Presentano delle placche metalliche a contatto sulla plancia e forniscono informazioni di base rispetto all’IMC, l’indice di massa corporea, e alla quantità d’acqua presente nell’organismo.Bilancia impedenziometrica standardI dati ricavati ed elaborati dal sistema sono generalmente abbastanza affidabili.

Bilancia impedenziometrica con manubrio

Le versioni con manubrio si trovano talvolta in alcune palestre, centri per il dimagrimento o centri estetici. Il manubrio aiuta a rilevare la quantità d’acqua in modo più accurato, perché il sistema legge i dati anche dalle estremità superiori del corpo e non solo dalle gambe, ma la bilancia non potrà dirci se ad esempio abbiamo troppa massa grassa a livello addominale.Bilancia impedenziometrica con manubrioQuesti modelli con manubrio sono sicuramente più avanzati, ma anche più cari, arrivando a costare più del triplo rispetto ai modelli standard. Esistono anche bilance con manubrio a colonna e professionali, che sono ovviamente più precise e più costose, e sono destinate a studi, palestre e centri aperti al pubblico.

Bilancia impedenziometrica smart

I modelli con app sono tra i più moderni e presentano la possibilità di utilizzare delle app native e non, associandole via Bluetooth, per poi visualizzare i dati ottenuti tramite grafici accattivanti e di immediata comprensione visiva. Per questa tipologia di prodotto potremmo considerare altre due sottospecie: da una parte i modelli normali con app, non molto dissimili da quelli standard, dall’altra i modelli più tecnologici immessi sul mercato da brand come Xiaomi e Huawei. I prodotti di queste ultime aziende sono molto ricercati e dal bel design. Forniscono più informazioni, ad esempio dati sull’equilibrio o sul metabolismo, e hanno anche delle app e dei sistemi di calcolo dei dati più raffinati.Bilancia impedenziometrica con appAnche i prezzi però sono decisamente più alti, costando anche tre volte quanto un modello standard. A livello di app, va precisato che in alcuni casi le app disponibili, alcune native, altre di aziende terze, sono utilizzabili a pagamento, quindi dovrete considerare anche questo fattore di spesa. Riguardo Xiaomi e Huawei, vogliamo specificare come si tratti di dispositivi high-tech e non di semplici bilance. La maggior parte di queste app offre la possibilità, in modo abbastanza intuitivo, di inserire altri dati come altezza o circonferenza dell’addome, e di creare diversi profili in base ai componenti della famiglia.

Informazioni fornite

Oggi in commercio possiamo trovare bilance impedenziometriche davvero tecnologiche che presentano molteplici funzioni integrate in grado di rilevare molti dati, sebbene sia fondamentale effettuare una valutazione in base alle proprie esigenze e all’utilizzo che si deve fare della bilancia.Bilancia impedenziometrica BluetoothLa bilancia impedenziometrica è in grado di agire come un vero e proprio strumento di diagnostica, calcolando oltre al peso valori come:

  • Percentuale di grasso corporeo: questo dato è relativo alla quantità di massa grassa. Il grasso corporeo è fondamentale per le funzioni del corpo, ma un valore troppo elevato potrebbe rappresentare un rischio per la vostra salute;
  • Percentuale di acqua: viene fornito un valore in percentuale relativo alla quantità di acqua presente nel corpo;
  • Percentuale di massa muscolare: dato percentuale relativo alla massa muscolare. I muscoli pesano più del grasso corporeo, quindi monitorare questo dato vi aiuterà a comprendere più accuratamente eventuali aumenti di peso;
  • Percentuale di massa ossea: questo valore percentuale indica la quantità di massa ossea presente nel corpo;
  • Indice di massa corporea: questo valore, chiamato anche IMC, è il rapporto tra peso e altezza e permette di comprendere se si è sottopeso o sovrappeso;

Bilancia impedenziometrica BMI

  • Calorie consigliate: questo valore, chiamato anche MB, è relativo alle calorie che si dovrebbero assumere e viene suggerito tenendo conto dell’altezza, del peso e dell’età;
  • Frequenza cardiaca: nei modelli con manubrio è possibile rilevare anche il battito cardiaco.

Bilancia impedenziometrica metabolismo basaleTutte queste informazioni vengono mostrate sullo schermo sotto forma di acronimi o simboli, per cui vi suggeriamo di leggere attentamente il libretto di istruzioni per interpretare correttamente i risultati ottenuti. Sempre sul libretto di istruzioni sono presenti generalmente delle tabelle che permettono di interpretare i valori sopra elencati in relazione al genere, all’età e all’altezza.

Indice di massa corporea e tasso metabolico basale

L’indice di massa corporea, il cui acronimo è IMC, viene spesso indicato anche come “BMI“, ovvero in inglese “body mass index“. Si tratta del dato più importante da considerare quando si intraprende un regime sportivo o alimentare, specie per contrastare il sovrappeso e l’obesità grave. Questo indice è stato teorizzato quasi due secoli fa ed è ancora utilizzato ampiamente nella medicina moderna. Viene calcolato mettendo in relazione altezza, peso e circonferenza del giro vita, ma anche altri fattori, come il grasso misurato all’epidermide usando apposite pinze di misurazione, possono venire associati per ottenere risultati più precisi. Le bilance impedenziometriche incrociano proprio questi dati, primo fra tutti il peso, ma anche l’altezza per i dispositivi che ne richiedono l’inserimento in un profilo e la quantità di acqua presente nell’organismo. Ci sentiamo di specificare che in caso di sovrappeso grave è sempre bene contattare un medico e farsi misurare professionalmente il proprio IMC. Come menzionato, uno dei fattori più importanti a cui stare attenti è la circonferenza del giro vita. Questo perché il cosiddetto grasso viscerale si accumula in modo più pericoloso per la salute proprio attorno agli organi interni, ingrossando la circonferenza dell’addome. Il grasso sottocutaneo, sebbene non indicato dalle bilance impedenziometriche e meno pericoloso, si accumula come tessuto adiposo, cambiando la struttura dell’organismo e affaticando il cuore, e in casi estremi, nei quali magari non è presente molto grasso viscerale, è comunque pericoloso e può portare a sindromi metaboliche e diabete. Al contrario, in situazioni di sottopeso visibile e potenziale anoressia, consigliamo invece di contattare immediatamente un medico, perché se il torace diventa visibilmente troppo sottile, questo può rappresentare già un pericolo per la propria salute. In ogni caso, le bilance impedenziometriche sono dei compagni di viaggio quando si vuole monitorare il proprio stato fisico e non il proprio stato di salute: per quello dovrete recarvi dal vostro medico, anche di base. Qui di seguito riportiamo a titolo informativo una tabella che aiuta ad interpretare il proprio indice di massa corporea.

CATEGORIA IMC
Gravemente sottopeso <16
Sottopeso moderato 16-16,9
Leggermente sottopeso 17-18,4
Normopeso 18,5-25
Sovrappeso 25,1-29,9
Obesità 30-34,9
Obesità grave 35-39,9
Obesità patologica >40

Molti modelli forniscono anche informazioni sul metabolismo basale, in sigla “MB” o “BMR” dall’inglese “basal metabolic rate“. Il metabolismo basale viene calcolato incrociando peso, altezza, età e i dati rilevati dalla bilancia, che vengono moltiplicati per alcuni coefficienti relativi alla spesa di calorie giornaliera media. In sostanza questo dato ci dice quante calorie bruciamo in media al giorno, e potremo quindi in seguito calcolare quante calorie ingerire quotidianamente per avere un regime alimentare in positivo, che ci farà aumentare di peso, o in negativo, che ce lo farà perdere. Proprio questi coefficienti possono però essere soggetti a grandi variazioni soggettivi, specie negli ultimi anni, nei quali lo smart working si è affermato praticamente in tutto il mondo e si bruciano molte meno calorie giornaliere per andare e tornare da lavoro. Badate quindi, anche se acquistate un modello molto tecnologico, di prendere questi dati con un ragionevole dubbio.

Funzioni aggiuntive

Oltre a rilevare numerose informazioni relative al peso e allo stato di salute, è ormai possibile acquistare bilance che presentano anche delle funzioni aggiuntive, come delle modalità specifiche ideate per certe fasce di età o livelli di attività fisica. Così, ad esempio, è possibile trovare modalità per bambini oppure per utenti che praticano sport quotidianamente o comunque molto spesso. Chi si sottopone a un allenamento regolare e intensivo, infatti, avrà solitamente una frequenza cardiaca più bassa, che si aggira intorno ai 60 battiti al minuto.Bilancia impedenziometrica appCome abbiamo già ricordato, è possibile acquistare bilance impedenziometriche che possono connettersi a smartphone e tablet tramite Bluetooth. In questo modo potrete leggere i parametri individuati dalla bilancia direttamente sullo schermo del vostro smartphone e gestirli tramite apposite applicazioni. Queste ultime permettono solitamente di monitorare il proprio stato di salute e di peso in maniera più intuitiva ed immediata, grazie a grafici e statistiche. Basterà creare un profilo gratuito con tutte le informazioni personali necessarie e collegare lo smartphone alla bilancia. Come menzionato, alcuni modelli offrono app native o di aziende terze che però in qualche caso possono anche essere a pagamento.Bilancia impedenziometrica impostazione profiloCreare e impostare il proprio profilo permette di personalizzare le misurazioni. I valori relativi al peso, infatti, vanno interpretati anche in relazione all’età, al sesso, all’altezza e al livello di attività fisica che si compie. Le donne, in generale, avranno più massa grassa e acquea rispetto agli uomini, a parità di altezza ed età. Allo stesso modo, un uomo molto attivo che pratica attività sportiva molto frequentemente potrebbe pesare di più di uno meno attivo, in quanto la massa muscolare è più pesante di quella grassa. Molti modelli danno la possibilità di registrare più profili: questo aspetto è molto utile quando la bilancia è usata da diverse persone poiché permette di monitorare i propri valori nel tempo, così da avere un completo controllo del proprio peso e dell’attività metabolica.Bilancia impedenziometrica selezione profilo

Le domande più frequenti sulle bilance impedenziometriche

Quanto costa una bilancia impedenziometrica?

Possiamo sicuramente affermare che ad un modello professionale corrisponda un prezzo molto alto. A meno che non ci siano particolari necessità, tuttavia, sconsigliamo di acquistare questo tipo di bilance per uso domestico, sia per il notevole ingombro che presentano, sia perché le misurazioni potrebbero risultare difficili da realizzare. Orientandosi su una fascia di prezzo media, tra i 30 e i 50 €, è possibile trovare modelli multifunzionali, con un design elegante e una notevole precisione. Per chi cerca invece una bilancia impedenziometrica molto sofisticata con manubrio, connettività wireless e calcolo di tutti i parametri fisici possibili, la fascia di prezzo sale arrivando anche a 200 €. I modelli più tecnologici realizzati da Xiaomi e Huawei costano dai 50 ai 90 €. In conclusione consigliamo di diffidare dei modelli con un prezzo troppo basso, poiché potrebbero rivelarsi poco funzionali e riportare valori inaccurati.

Quali sono le migliori marche di bilance impedenziometriche?

Una conseguenza dell’avere moltissimi modelli di bilance impedenziometriche sul mercato è l’impossibilità di riconoscere tutte le aziende produttrici. Tra le aziende produttrici più rinomate figura sicuramente Omron, specializzata proprio nella realizzazione di apparecchi per la cura della persona di alto livello, con estremi livelli di precisione e sicurezza.Bilancia impedenziometrica marcheAggiungiamo l’italiana Laica, attiva nel campo dei prodotti per la salute con modelli molto buoni e affidabili a prezzi concorrenziali. Altri marchi da menzionare sono Salter, Beurer, Rowenta e Tanita: aziende che producono bilance impedenziometriche di ottima qualità per diverse esigenze e diverse fasce di prezzo.

Quale bilancia impedenziometrica va bene per il body building?

Il body building è uno sport che, attraverso esercizi mirati di resistenza e di sollevamento pesi, tende a creare un corpo con la massa muscolare più sviluppata possibile. Il body building si differenza dall’attività fisica in generale, anche da molti altri sport, per la cura minuziosa con cui si ricerca una forma fisica ideale e perfetta, con un regime di esercizi e ripetizioni che fanno sviluppare singoli muscoli o gruppi. Una delle caratteristiche di questa disciplina è il dover aumentare la propria massa corporea, senza però aumentare massa grassa. L’incremento della massa muscolare avviene infatti attraverso lo stress dei muscoli e il riposo, ma anche attraverso diete e regimi alimentari iperproteici, che portano all’aumento di peso, ma non necessariamente ad ingrossare (e non ingrassare) il fisico. Una bilancia impedenziometrica diventa quindi per i tanti amanti di questa disciplina uno strumento utile per monitorare la propria condizione fisica e capire se si stanno assorbendo o meno calorie inutili che si trasformeranno in grasso o proteine che diventeranno muscoli. Le bilance impedenziometriche standard possono sicuramente aiutare a determinare l’andamento di un regime alimentare, ma non riescono sempre a fornire dei dati precisi.Bilancia impedenziometrica utilizzoAl culturista va quindi consigliata una bilancia impedenziometrica con manubrio, che possa quindi fornire dati più precisi, in quanto la carica elettrica a basso voltaggio passa anche attraverso la parte superiore del corpo e il dato calcolato dal macchinario è più attendibile.

La bilancia impedenziometrica può essere usata da chi porta un pacemaker?

Risposta veloce: assolutamente no. Il pacemaker è un piccolo dispositivo che viene inserito chirurgicamente sotto la cute che, collegando degli elettrodi alle camere cardiache, riequilibra il battito in quei pazienti con aritmie e problemi cardiaci gravi, diventando uno strumento salvavita. La corrente elettrica prodotta dalle bilance impedenziometriche non ha alcun effetto per l’organismo umano, essendo a bassissimo voltaggio, ma può rivelarsi potenzialmente pericolosa per chi ha impiantato un pacemaker. Questo perché il pacemaker è un dispositivo che anzitutto rileva i segnali del battito cardiaco e risponde di volta in volta con un impulso elettrico che riattiva il battito mancato nelle situazioni ritenute pericolose per la vita. Per questo motivo, l’impulso, sebbene bassissimo, della bilancia impedenziometrica potrebbe far reagire il pacemaker con un atto di compensazione dannoso o addirittura andare in tilt. Se volete regalare una bilancia ai vostri nonni o a dei parenti anziani accertatevi che non abbiano un pacemaker o altri dispositivi salvavita.

Le donne in gravidanza possono usare la bilancia impedenziometrica?

Le donne in gravidanza possono sicuramente utilizzare una bilancia impedenziometrica, ma non riusciranno a determinare con precisione la loro massa grassa, rendendola quindi utile solo a leggere il peso corporeo. Il voltaggio dell’impulso inviato dalla bilancia generalmente è intorno ai 50 kH e 0,5 mA (milliampere), quindi bassissimo e privo di rischi per il feto. La grande presenza di liquidi data dalla gravidanza rende però la lettura completamente inutile, perché il sistema interno di queste bilance non riesce a determinare con esattezza un dato, ma ricostruisce la porzione di massa grassa e magra incrociando i dati relativi alla presenza di acqua nel nostro corpo e al nostro peso. Anche in questo caso è comunque possibile utilizzare la bilancia in modo classico e solo qualche settimana dopo la gravidanza utilizzare di nuovo le funzioni impedenziometriche per monitorare meglio la condizione corporea.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato